fbpx

Elio Manni

Elio Manni
Elio

Sannyasi Prem Shakti - socio fondatore H3Om

Ruolo
Insegnante di Yoga della tradizione Satyananda. www.biharyoga.net

Qualifiche
Diplomato e specializzato nella Tradizione Satyananda a livello nazionale e internazionale. Conoscitore delle principali tradizioni yoga. Studioso e praticante.

Offerta H3Om
Yoga per principianti e praticanti di livello superiore.

Lo yoga promuove la salute e il benessere fisico:
con le pratiche yoga si possono alleviare varie malattie comuni al giorno d’oggi come ipertensione,
difficoltà respiratorie, dolori alla schiena, difficoltà digestive, diabete e emicrania.

Yoga per la gestione del mal di schiena
Lo yoga ha una visione olistica dell’uomo anche quando tratta un problema specifico come il mal di schiena. E’ dimostrato scientificamente che per curare e guarire una parte sofferente e squilibrata conviene lavorare su tutto il corpo. Per migliorare le funzioni motorie e la postura lo yoga propone movimenti equilibrati e consapevoli, utilizzati e riconosciuti in molti metodi di riabilitazione. Con lo yoga si impara a respirare correttamente migliorando l’energia vitale e calmando la mente. Con le tecniche di rilassamento lo yoga agisce sul sistema neuro-muscolare e insegna a sciogliere e riequilibrare le tensioni mentali ed emozionali.
Integro la conoscenza delle pratiche yoga con l'esperienza formativa in ginnastica posturale e riabilitativa.

Yoga per liberarsi dallo stress e migliorare la vitalità
Lo yoga ha un ruolo prezioso nella gestione dello stress, nel miglioramento della capacità di lavorare e di relazionarsi con gli altri in modo efficace e aiuta a ritrovare l’equilibrio interiore nelle fasi depressive.
Lo stress influisce sulla respirazione aumentando la frequenza degli atti respiratori in condizione di riposo (iperventilazione). Le conseguenze più comuni dell'iperventilazione si associano a indigestione, problemi di riflusso e acidità, problemi muscolari (ad esempio il dolore in area lombare), stanchezza, esaurimento, mal di testa, disturbi del sonno, pressione alta, ansia, attacchi di panico, palpitazioni, depressione, scarsa concentrazione. Le posizioni e le tecniche di respirazione dello yoga migliorano ed espandono la respirazione. Praticate regolarmente portano grandi benefici.

Yoga e gravidanza
Per le donne, un percorso olistico di attenzione, cura ed educazione che prepara ad affrontare con consapevolezza e serenità la gravidanza, il travaglio, il parto e il recupero post-parto.
Gli obiettivi dello yoga per la gravidanza sono quelli di dare strumenti per controllare e calmare il dolore durante il travaglio e il parto. Si insegnano tecniche di respirazione che, se praticate regolarmente, aiuteranno a mantenere la calma, la concentrazione e a tenere alto il livello di energia durante tutto il travaglio. Le tecniche servono anche a mantenere il corpo flessibile evitando sforzi inutili, ad alleviare lo stress e l’ansia rilassando e promuovendo un sonno tranquillo e ristoratore, a migliorare la circolazione sanguigna e alleviare i problemi di ritenzione idrica, vene varicose ed emorroidi, a normalizzare la pressione sanguigna e i livelli di zuccheri nel sangue riducendo la possibilità d’insorgenza del diabete e di pressione alta in gravidanza, ad alleggerire tutti i comuni disturbi che accompagnano la gravidanza (articolazioni gonfie, bruciore di stomaco, costipazione) e, non da ultimo, ad aiutare la gestante a creare un legame profondo con il proprio bambino attraverso specifiche tecniche di respirazione e visualizzazione.

Recenti studi medici hanno rivelato che il bambino, durante la gravidanza, sente e percepisce come essere cosciente; il bimbo che sta per nascere può quindi iniziare a socializzare, a ricordare e a sognare.
Il periodo di vita prenatale è un periodo di apprendimento per il bambino: un momento molto importante che influenzerà la sua futura personalità; le memorie inconsce di questo periodo di vita saranno connesse alla sua vita post-natale e alle sue relazioni. La gravidanza è un’esperienza di trasformazione fisica e spirituale; lo yoga vi aiuterà a connettervi con il vostro sé interiore e con la vostra capacità innata di dare la vita.

Yoga e bambini
Nello yoga per bambini si perseguono principalmente questi obiettivi: aumentare la capacità di concentrazione; rilassare e tranquillizzare; favorire la consapevolezza di sé e la creatività;
aiutare lo sviluppo armonico della mente e del corpo; regalare al bambino un momento di svago;
migliorare l'efficienza psicofisica; sviluppare l’armonia con sé stessi, con gli altri e con la natura.

Yoga e scuola
Introdurre lo yoga a scuola significa adottare delle tecniche che, oltre a migliorare l’apprendimento dei bambini, aiutano l’insegnante a gestire e armonizzare la classe. Agli insegnanti interessati a integrare nel loro lavoro tecniche yoga propongo incontri teorici/pratici associati a dimostrazioni nelle singole classi per preparare a utilizzare alcune semplici ed efficaci pratiche sui banchi di scuola da eseguire all’inizio, durante o al termine della lezione. La sistematica introduzione in classe di semplici tecniche favorisce l’equilibrio fra energia fisica e quella mentale: la prima, collegata al sistema nervoso simpatico, favorisce il dinamismo, mentre la seconda, collegata al sistema nervoso parasimpatico, favorisce il rilassamento. L'attività integrata dei due emisferi cerebrali porta al miglioramento della ricettività intellettiva (attenzione e memoria).
Un miglior equilibrio allevia i disagi che si manifestano spesso nei bambini come accentuata introversione o estroversione e il rilassamento aumenta la presenza mentale, l’apprendimento e la creatività. Gli insegnanti possono eseguire le tecniche yoga con la classe beneficiando a loro volta degli effetti positivi delle pratiche.

Yoga per la terza età
Per vivere la terza età in modo sereno ed equilibrato è importante non assumere un atteggiamento di chiusura nei confronti dei segni causati dal normale processo biologico di invecchiamento.


Utilizzare una parte del proprio tempo per rinnovare l'interesse e la cura di sé per riscoprire il piacere di un esercizio fisico adeguato all'età è uno strumento efficace per vivere una vecchiaia più serena.
Le pratiche yoga agiscono sulla totalità dell'individuo e sono un mezzo ottimale per mantenere e valorizzare le risorse funzionali, poiché migliorano vitalità e flessibilità a livello fisico e mentale. Particolare attenzione è rivolta alla gestione del mal di schiena e alle pratiche per migliorare ed espandere la respirazione.
Tutte le pratiche proposte si possono eseguire comodamente seduti su una sedia e sono adeguate alle esigenze particolari di ciascuno.

Yoga passivo
Nei casi in cui la persona, a causa di problemi fisici o mentali, non sia in grado di praticare in modo autonomo, si possono adottare delle tecniche di yoga passivo come asana, pranayama, tecniche di rilassamento e di massaggio ayurvedico.
Le persone affette da tratti autistici traggono beneficio da queste pratiche.

Yoga e attività agonistiche
Lo yoga lavora su tutte le dimensioni del nostro essere: corpo, energia vitale, mente ed emozioni.
Per ottimizzare le prestazioni sportive dobbiamo essere consapevoli di tutti questi aspetti perché ognuno è intimamente legato all’altro e lo influenza. Se siamo in balia delle emozioni e della mente come possiamo pensare di coordinare, dirigere al meglio la nostra energia e il nostro corpo? Lo yoga insegna ad ascoltarsi, a sviluppare consapevolezza: migliora la conoscenza del proprio corpo, dei suoi punti di forza e dei suoi limiti; insegna a controllare e usare il respiro come uno strumento per gestire la nostra energia; con le tecniche di rilassamento lo yoga insegna a governare l’ansia e lo stress e migliorare la lucidità mentale e l’attenzione;
ci aiuta a riconoscere i nostri schemi mentali per saper gestire pensieri ed emozioni negativi e favorire atteggiamenti sempre positivi, anche rispetto alle prestazioni e ai risultati che si ottengono (rimanere distaccati dai propri risultati favorisce stabilità interiore); fortifica la volontà (essere determinati significa non sprecare le proprie risorse e focalizzarsi sull’obiettivo); favorisce l’intuito (lasciarsi guidare da ciò che sentiamo è saper cogliere al volo ciò che ci succede attorno e ciò che è meglio fare);
aumenta la flessibilità fisica e mentale.

Yoga e apnea
Lo yoga per atleti di apnea comporta pratiche che aiutano a migliorare l’osservazione, la conoscenza e il controllo del respiro. Con le asana si affinano la postura, il controllo e la tonicità della muscolatura che influenza la respirazione; le pratiche di pranayama migliorano la respirazione e rafforzano i polmoni.
Il controllo del respiro che si acquisisce ha un effetto diretto sul sistema nervoso: controllando il respiro possiamo modificare il nostro umore, calmare la mente, equilibrare le emozioni ed espandere la nostra energia vitale. Le tecniche di rilassamento e di meditazione, inoltre, influenzano il respiro rendendolo più sottile, lento, regolare e consapevole, rallentando tutti i metabolismi e, di conseguenza, il fabbisogno di ossigeno nel corpo.

Yoga e non-vedenti/ipovedenti
Nelle lezioni di yoga per non-vedenti l’insegnante non mostra le pratiche ma resta immobile e con la voce guida gli allievi attimo dopo attimo. All’inizio della lezione l’allievo viene accompagnato al suo posto e per tutta la durata delle pratiche continua a occupare lo spazio circoscritto del tappetino. Le pratiche proposte richiedono minimi cambiamenti di posizione: una lenta progressione le rende sicure e adatte a tutti.
Le classi speciali per non-vedenti sono organizzate per offrire agli allievi il maggior agio e i migliori benefici.

Corsi di Yoga Nidra
Pratica di rilassamento profondo che aiuta ad alleviare per superare problemi di tensione, ansia, emicrania e insonnia migliorando le prestazioni intellettive e la qualità della vita.

Corsi di meditazione
Di seguito vengono descritte tre tecniche di base che vengono insegnate.

Antar Mouna: il silenzio interiore.
Nella vita quotidiana, la mente è quasi costantemente rivolta verso l'esterno. Vediamo e sentiamo solo quello che succede fuori di noi e abbiamo poca comprensione degli eventi che si svolgono nel nostro ambiente interiore. La pratica di Antar Mouna è concepita per invertire questa tendenza.
Per almeno un breve periodo mentre stiamo praticando, e più tardi per periodi sempre più lunghi nel corso della giornata, impariamo a vedere il funzionamento della nostra mente razionale e irrazionale. Antar Mouna può essere praticata spontaneamente in qualsiasi momento del giorno e della notte. Antar Mouna è il primo passo verso uno stato permanente di quiete e ascolto interiore. Chi lo desidera può sedersi sulla sedia.

(Ajapa) Japa: la ripetizione costante di un mantra.
Quando la ripetizione del mantra diventa automatica, priva di sforzo, diventa Ajapa. La pratica di Ajapa Japa è antica quanto le Upanishad. In alcune delle yoga Upanishad, ad esempio Yogashiksha, si trova scritto che il respiro entra con il suono di So ed esce con il suono di Ham; faremo esperienza di questo prezioso Mantra. La pratica di Ajapa Japa prevede alcuni aspetti fondamentali: respiro regolare e profondo, rilassamento, totale consapevolezza e ripetizione del mantra. Durante la pratica bisogna mantenere la consapevolezza continua e ininterrotta e non un solo respiro dovrebbe passare inosservato.
Non ci deve essere respirazione automatica, ma una continua consapevolezza di ogni espirazione e inspirazione mantenendo l’atteggiamento dell’osservatore che segue ininterrottamente il ritmo del respiro.
La consapevolezza deve fondersi con il respiro e la ripetizione del mantra.

Molte ricerche hanno studiato gli effetti di questa pratica sul cervello e sulla mente. Il respiro viene considerato come lo specchio dei nostri stati mentali. Quando siamo rilassati e tranquilli il ritmo del respiro diminuisce e diventa più dolce, mentre quando siamo stressati il respiro diventa più corto e ha sussulti; tutto ciò influisce sul sistema nervoso autonomo. La semplice osservazione del respiro combinata con la ripetizione del mantra diventa uno strumento efficace per la gestione dello stress mentale ed emozionale.

Trataka
Mantenere lo sguardo fisso su un punto o un oggetto, generalmente la fiamma di una candela o un simbolo, senza movimento degli occhi. In questa o altre forme, Trataka è conosciuta in molti metodi spirituali e nelle religioni. E’ una delle pratiche più immediate, semplici ed efficaci per fare esperienza di una mente concentrata e focalizzata. Trataka promuove il rilassamento e la concentrazione sviluppando l’abilità di focalizzare la mente in qualsiasi momento. La tecnica è facile da apprendere e da capire, è adatta a tutti e porta enormi benefici. Anche i principianti, con la costanza e un piccolo sforzo, possono trarne giovamento in un breve arco di tempo. Ciò che è ancor più importante è il fatto che la pratica di Trataka può condurre direttamente all’esperienza meditativa.

Lezioni individuali
Lezioni individuali direttamente a casa vostra, o nel nostro centro, per un programma personalizzato (sadhana) che vi aiuta a raggiungere i vostri obiettivi. Ideale per professionisti che desiderano migliorare le funzioni mentali e il rilassamento. Esperienza nella gestione della gravidanza e della preparazione al parto, nella gestione dello stress e delle malattie neurodegenerative.

Formazione satyananda
TTC (Teacher Training Course) - Corsi di Formazione per Insegnanti:
Certificato di formazione per insegnanti conseguito presso il Kalpa Vriksha Satyananda www.yogasatyananda.it nel biennio 1999/2001.

Attestato di formazione per insegnanti, aggiornato con le nuove linee del Satyananda European Yoga Fellowship, conseguito presso il Kalpa Vriksha Satyananda nel triennio 2004/2006.

Certificato di “Yogic Studies 1 - Satyananda Yoga Academy Europe SYAE” :
corso residenziale dedicato allo studio, all’esplorazione e alla sperimentazione degli elementi chiave della tradizione Satyananda. syae.org

Certificato di “Yogic Studies 2 - Satyananda Yoga Academy Europe SYAE”:
la continuazione degli studi yogici presso l’accademia europea. syae.org

“Gurukul Lifestyle Course” presso la Bihar Yoga Bharati, India, Bihar:
corso semestrale, 1 agosto 2010 – 25 gennaio 2011. www.biharyoga.net

Training e seminari su yoga e bambini, yoga a scuola

21 ottobre 2001: Seminario di formazione su tecniche di yoga per la scuola: “Insegnare lo Yoga in Classe” condotto da Mirella Perlasca presso Satyananda Ashram Italia - Torino.

19 – 20 gennaio 2002: Seminario di formazione su tecniche di yoga per la scuola organizzato dal “RYE – Research on Yoga in Education”. Lido di Venezia – Centro soggiorno Morosini.

Maggio 2007 weekend residenziale: Seminario di formazione su tecniche di yoga per la scuola organizzato dal “RYE – Research on Yoga in Education”, Lido di Venezia – Centro soggiorno Morosini.

8 - 9 luglio 2006: Seminario di formazione su “Yoga per bambini” condotto da Sw Ishananda presso Kalpa Vriksha Satyananda.

25 novembre 2007: Seminario di formazione su “Yoga a Scuola” condotto da Sw Ishananda – Circolo Panica, Marostica.

Ho collaborato a corsi estivi di yoga e creatività per bambini presso Satyanandashram Hellas, Paiania, Grecia

Ho esperienza di classi di yoga per bambini diversamente abili

Formazione yogica

10 - 16 luglio 2000 - Seminario: “Tattwa Shuddy” – presso il Kalpa Vriksha Satyananda.

26 agosto - 01 settembre 2000 – Seminario: “Prana Vidya” – presso il Kalpa Vriksha Satyananda.

30 giugno - 06 luglio 2001 – Seminario: “Guru Purnima, Tattwa Shuddy, Sadhana Shivir” – presso il Kalpa Vriksha Satyananda.

24 - 28 aprile 2001: Aggiornamento per gli insegnanti italiani della tradizione Satyananda condotto da Sw. Satyadharma. Corso residenziale, Torino.

30 aprile - 03 maggio 2002: Europe Yoga Festival in Netherlands. Tema del programma: “Stile di vita yogico – Lo yoga e le dipendenze” - Olanda.

24 - 28 luglio 2002 - Seminario: “Effetti delle pratiche yoga sul corpo e sulla mente: yoga terapia” condotto da Rishi Vivecananda presso il Kalpa Vriksha Satyananda. “Guru Purnima” condotto da Sri Govinda.

22 settembre 2002 – programma di aggiornamento: Norme di sicurezza nella pratica delle asana; prana nigraha e preparazione al pranayama, condotto da Sw Ishananda presso il Kalpa Vriksha Satyananda.

21 maggio - 3 giugno 2003 – Corso: “Yogic Lifestyle” presso Satyanandashram Hellas, Paiania, Grecia.

4 – 6 giugno 2003: Satyanandashram Hellas, Paiania, Grecia - Formazione per insegnanti yoga condotto da Swami Vedantananda Saraswati. Seminario: Come condurre una classe di yoga di livello intermedio e avanzato. Come proporre durante una lezione insegnamenti di filosofia yogica. Come gestire all’interno di una classe di yoga problemi emotivi e/o psicologici.

18 gennaio 2003 – Seminario: “Tattwa shuddy” – presso il Kalpa Wriksha Satyananda.

14 – 21 giugno 2004: corso residenziale presso Satyanandashram Hellas, Paiania, Grecia: “Andare in profondità: le pratiche del Satyananda Yoga”.

22 – 28 giugno 2004: Satyanandashram Hellas,Paiania, Grecia - Formazione per insegnanti yoga condotto da Swami Vedantananda Saraswati. Seminario: la disciplina dell’insegnante yoga in classe e nella vita. Come gestire all’interno di una classe di yoga problemi emotivi e/o psicologici.

6 – 7 maggio 2005 – Seminario: “Vijana Bhairava Tantra” condotto da Swami Nishchalananda Sarasvati presso il Kalpa Vriksha Satyananda.

19 marzo 2006: Aggiornamento per insegnanti yoga della tradizione Satyananda condotto da Sw. Ishananda Sarasvati presso il Kalpa Vriksha Satyananda.

19 novembre 2006: Aggiornamento per insegnanti yoga della tradizione Satyananda condotto da Sw. Ishananda Sarasvati presso il Kalpa Vriksha Satyananda.

19 – 21 maggio 2006: International Satyananda Yoga Festival a Venezia: “Living Yoga” con Paramahansa Niranjanananda.

16 - 18 giugno 2006 Grempoli – Seminario: “I chakra e la personalità” condotto da Swami Muktidharma.

7 - 12 agosto 2006: Soggetto del seminario: “Yoga e gravidanza” condotto da Uma Dinsmore – Tuli presso Tarcento Yoga.

12 - 13 - 14 gennaio 2007 - Seminario: “Hridayakasha Dharana” presso il Satyananda Yoga Centre – Londra.

11 - 12 - 13 maggio 2007: “Italian Satyananda Meeting” – Rimini.

22 - 24 giugno 2007 Seminario: “Nada Yoga – Lo yoga del Suono” condotto da Swami Muktidharma Saraswati presso Grempoli Yoga.

18 – 19 maggio 2008 Satyananda Yoga Symposium: “Tantra Yoga – Evolution in life” con Paramahamsa Niranjananda, Slovenia.

7 – 13 dicembre 2008 Programma: “Yoga Poornima”, presso la sede di Rikhia, Bihar, India.

10 gennaio 2009: Aggiornamento per insegnanti yoga Satyananda: Upanishad, Maha Bharata, Bhagavad Gita condotto dalla Prof. Caracchi presso il Kalpa Vriksha Satyananda.

11 - 12 - 13 Giugno 2010 Satyananda Yoga Symposium: ”Vijana Bhairava Tantra” con Sw. Satyasangananda Saraswati, Slovenia.

10 – 11 - 12 giugno 2011 Satyananda Yoga Seminario: “Prana Vidya” con Paramahamsa Satyasangananda Saraswati, Slovenia.

Dal 23 maggio al 1 settembre 2011: residenza presso il centro Sitaram (GB); collaborazione con Uma Dinsmore – Tuli in tutti i programmi e seminari estivi organizzati dal loro centro.

25 - 26 maggio 2013 – Yoga Workshop con Swami Satyadharma: “Yoga of the Heart” - Yogic theory and methods for attuning the mind and emotions. Zurigo (CH).

26 - 30 maggio 2016: Grempoli, seminario residenziale “Ajapa Japa”. Condotto da Sw Jogajyoti (Irlanda).

1 - 3 luglio 2016 Grempoli, seminario residenziale “Nada Yoga: il Suono del Sole". Condotto da Sn Mahesh.

29 - 30 luglio 2016: Grempoli, seminario residenziale condotto da Helen Cushing (Sw. Ahimsadhara) Australia: “Insegnare Yoga per Trauma e Stress”. Corso di approfondimento per insegnanti di yoga e operatori che lavorano nell’ambito dello stress e del trauma. grempoli.org/helen-cushing-sw-ahimsadhara/

31 luglio – 2 agosto 2016: Grempoli, seminario residenziale condotto da Helen Cushing (Sw. Ahimsadhara) Australia: “Yoga per Trauma e Stress”. Corso di approfondimento per insegnanti di yoga e operatori che lavorano nell’ambito dello stress e del trauma. http://grempoli.org/helen-cushing-sw-ahimsadhara/


Insegnamento yoga
Dal 1999 insegno regolarmente tutti i giorni. Nei fine settimana e nel periodo estivo organizzo e conduco seminari di studio e approfondimento sullo yoga. Collaboro con vari Circoli Didattici e organizzo corsi di formazione per insegnanti della scuola primaria sui temi di yoga ed educazione, yoga in classe, tecniche di rilassamento e per migliorare l’attenzione dei bambini.

Conduco corsi di:
• Yoga per principianti e praticanti di livello superiore
• Yoga per la terza età
• Yoga per la gravidanza
• Yoga per la gestione del mal di schiena
• Yoga per gli sportivi che vogliono migliorare le loro prestazioni
• Yoga per migliorare la capacità respiratoria
• Yoga per liberarsi dallo stress e migliorare la vitalità
• Incontri di meditazione
• Lezioni individuali

Ulteriori informazioni:

• Seminario del ciclo Ginnastica Posturale con il Metodo Rieduca:
“Lombare Dorsale” – 2 - 3 febbraio 2013.

• Seminario del ciclo Ginnastica Posturale con il Metodo Rieduca:
“Cervicale” – 27 - 28 aprile 2013.

• Seminario del ciclo Ginnastica Posturale con il Metodo Rieduca:
“Funzionalità arti inferiori, cammino e stare seduti” – 2 - 3 novembre 2013.

• Seminario del ciclo Ginnastica Posturale con il Metodo Rieduca:
“Gestire la scogliosi” – 1 - 2 febbraio 2014.

Eventi organizzati:

12 – 13 Novembre 2011: “Nada Yoga”, seminario condotto da Sn Mahesh, Bassano del Grappa.

3 – 4 Dicembre 2011: “Nada Yoga”, seminario condotto da Sn Mahesh, Bassano del Grappa.

24 novembre 2012: “Simboli universali nello yoga”. Relatrice Paola Valente. Bassano del Grappa.

17 novembre 2013: “Simboli universali nello yoga - Il simbolismo dell’albero”. Relatrice Paola Valente. Bassano del Grappa.

6 – 7, 13 – 14 Aprile 2013: “Sing Out”, Nada Yoga: seminario condotto da Krishnadhyanam, Bassano del Grappa http://www.yogamag.net/archives/2011/emay11/sound.shtml

5 – 6 Aprile 2014: “Sing Out”, Nada Yoga seminario condotto da Krishnadhyanam, Bassano del Grappa.

29 - 30 - 31 Agosto 2014: “Pratyahara e Dharana”, seminario condotto da Swami Satyadharma Saraswati, Bassano del Grappa.

14 - 15 Febbraio 2015: “Nada Yoga”, seminario condotto da Sn Mahesh, Bassano del Grappa.

6 Giugno 2015: “International Bhakti Wave - The Yoga of Music” - La Liberazione del Canto e del Suono”. Evento kirtan condotto da Sn Mahesh con la partecipazione di Filippo Maria Dalla Valle, Filippo Milan, Sutradevi, presso CRE-TA, S. Giuseppe di Cassola.

28 - 29 - 30 Agosto 2015: “Pratyahara - Living in the state of Mindfulness”, seminario condotto da Swami Satyadharma Saraswati, Bassano del Grappa.

23 maggio 2015: “La rivoluzione dell’altruismo”. Un’occasione di studio, confronto e dialogo condotto da Federica Bonaldi e Elio Manni presso il Centro Sportivo S. Michele, Bassano del Grappa.

10 ottobre: seminario di yoga Introduzione ai “Mudra”. Teoria e pratica (prima parte). Condotto da Sannyasi Premarpan, Bassano del Grappa.

21 novembre 2015: seminario di yoga. Introduzione ai “Mudra”. Teoria e pratica (seconda parte). Condotto da Sannyasi Premarpan, Bassano del Grappa.

9 e 16 dicembre 2015, 13, 20 e 27 gennaio 2016 “Lezioni di approfondimento: introduzione ai chakra”. Condotto da Sannyasi Premshakti presso la Fondazione Pirani-Cremona di Bassano del Grappa.

Dal 2015: collaboro con Grempoli Retreat - http://grempoli.org/

7 - 16 agosto 2015: Grempoli. Seminario residenziale condotto da Sannyasi Premshakti.

16 - 18 ottobre 2015: Grempoli. Seminario residenziale “Yoga e Rilassamento”. Condotto da Sannyasi Premshakti.

23 - 25 aprile 2016: Grempoli. Seminario residenziale “Yama e Niyama”. Condotto da Sannyasi Premshakti.

2 - 5 giugno 2016: Grempoli. Seminario residenziale “Yoga e Rilassamento”. Condotto da Sannyasi Premshakti.

9 - 10 aprile 2016: “Seminario di Nada Yoga” condotto da Sannyasi Mahesh. Centro Sportivo S. Michele di Bassano del Grappa.

14 Maggio 2016: The Yoga of Music: “Kirtan - La liberazione del canto e del suono” Evento condotto da Gayatri Shakti. Centro Sportivo S. Michele di Bassano del Grappa.

29 aprile 1 maggio 2016: Vita di ashram. Condotto da Sannyasi Premshakti.

2 - 5 giugno 2016: Grempoli. Seminario residenziale “Yoga e Rilassamento”. Condotto da Sannyasi Premshakti.

13 - 21 agosto 2016: Grempoli. Seminario residenziale “Yoga e Rilassamento”. Condotto da Sannyasi Premshakti.

Collaborazioni
Collaboro con il centro yoga Grempoli Retreat dove nel periodo estivo si organizzano seminari residenziali sui temi dello yoga: http://grempoli.org
Corsi di approfondimento e studio dello yoga.

Ricevi una lezione gratuita!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una lezione gratuita!
Nome
Cognome
Email
Secure and Spam free...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi